browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Song Taaba Onlus

logo rosso e arancio copia

Referente: Gaia Spera Lipari; E-mail: segreteria@song-taabaonlus.org;
Sito: www.song-taabaonlus.org

Xlestrade ha conosciuto Gaia Spera Lipari, attuale presidente dell’Associazione Song Taaba Onlus di Roma.
Gaia ci ha raccontato che Song Taaba Onlus è nata a seguito di un’e-mail, una lettera da lei ricevuta tramite Fatti Mail, interessante progetto di rete, network, da lei ideato e “fondato” circa una decina di anni fa.
Fatti Mail, breve divagazione, consiste opera mediante un blog ed una newsletter che mette online e, in seguito, in contatto richieste di sostegno, di aiuto, di promozione di iniziative di solidarietà.
552262_399166750156247_951524100_nFu così che nel 2008 Gaia ricevette una richiesta da Padre Jean Ilboudo, religioso gesuita in quei mesi in Italia ma originario del Burkina Faso. In quella lettera Padre Jean chiedeva aiuto e sostegno per diverse esigenze.
Gaia e Padre Jean ebbero poi occasione di conoscersi e, coinvolgendo sempre più amici, iniziarono a raccogliere fondi e a elaborare progetti per il Burkina Faso.
Song Taaba Onlus fu registrata nell’albo delle associazioni nel 2008.

Il nome, song taaba, significa “aiutiamoci gli uni e gli altri” ed è una frase in lingua Moorè, una delle principali lingue parlate in Burkina Faso.

I progetti che l’associazione ha finanziato e tuttora porta avanti sono tutti a Ziniaré, un’area rurale a 40 km dalla Capitale Ouagadougou.

I progetti realizzati sono i seguenti:

  • LABORATORIO DELLE DONNE Un laboratorio tessile e di alfabetizzazione. Questo laboratorio ha visto ildirittoallostudio1 coinvolgimento di una cooperativa di donne locali e ha permesso loro di imparare un mestiere. I formatori sono tutti locali e ciascuna donna, accanto al corso di tessitura ha ricevuto un percorso di alfabetizzazione;
  • SOStegnoallostudio Il sostegno, ci è stato detto, è previsto non per ciascun bambino singolarmente ma coinvolgendo tutti i bambini con difficoltà familiari significative (famiglie mono genitoriali o con genitori malati, famiglie in cui sarebbe;
  • POLO SCOLASTICO Il Polo, completamente finanziato da Song-Taaba è stato e sarà costruito grazie al lavoro di imprese locali, si rivolge per ora a circa 300 studenti e ha l’obiettivo di arrivare ad accoglierne 450. La struttura è composta di aule, una biblioteca, bagni, sala computer, laboratori, futuri spazi residenziali ed è fornita di corrente elettrica. Visi tengono corsi di formazione scolastica e di tutoraggio allo studio;
  • MI FIDO DI TE Realizzazione di percorsi di microcredito. Il progetto consiste nel finanziare piccole di attività di artigianato e non promosse da affidate a donne locali; attualmente ne sono stati già stati avviati 70;
  • MULINO SOLIDALE Costruzione di un mulino per la macina delle sementi. Il mulino permette alla popolazione locale di ottimizzare i tempi di produzione.

chiara castellaniSong Taaba Onlus sostiene inoltre, da qualche anno, l’attività di Chiara Castellani in Rep. Dem. del Congo.
Chiara è sia dottoressa (ginecologa, chirurgo) che insegnante, e opera nella zona di Kenge, villaggio area territoriale situato a 200 km dalla Capitale Kinshasa. Song Taaba ha sostenuto il suo impegno in loco attraverso l’invio di farmaci e altro materiale medico. Inoltre sostiene borse di studio e la costruzione di ambulatori medici. Infine, è stata associazione fondatrice , ed è attuale membro, di Amici di Chiara Castellani Onlus, “Insieme a Chiara Castellani Onlus” una rete di diverse realtà – associazioni e singoli sostenitori – che ruotano intorno all’attività di Chiara Castellani, di cui attualmente Emanuele Cusimano segue la segreteria.

In prospettiva Song Taaba Onlus ambisce a completare l’ampliamento del polo scolastico e costruire una nuova struttura per i bambini più piccoli del villaggio di Ziniaré.

In Italia invece l’associazione realizza numerose attività di raccolta fondi ed eventi, incontri e convegni per la promozione del valore della solidarietà internazionale. Chi fosse interessato a collaborare con Song Taaba Onlus può contattare l’associazione attraverso il sito. Le eventuali esperienze in loco sono possibili a seguito però di un percorso di conoscenza reciproca e di un’attiva partecipazione agli incontri (come volontari) che sono realizzati durante l’anno.

Infine, il messaggio che Gaia ci lascia è un pensiero, un’idea di futuro. Secondo lei le sfide che il mondo ci chiama ad affrontare sono diverse da quelle che in realtà sembrano. La soluzione non è nei soldi, neppure nel fare, entrambi (volendo) motivo di mera assistenza e non risolutrici dei problemi, ma nell’abitare in modo diverso il pianeta, nel pensare ad ogni essere umano – ovunque sia nato – con il “noi”. Un noi che sappia renderci sempre più consapevoli di appartenere ad unica famiglia umana e sappia insegnarci ad agire di conseguenza.

Noi ringraziamo Gaia e gli amici di Song Taaba Onlus per l’amicizia! Cerchiamo anche noi di costruire rete, di scrivere “noi” tra le pagine del nostro progetto! Ci proviamo, da oggi insieme a nuove persone!

31 marzo 1