browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

La terra di Piero

Immagine copia

Referente: Eliseno Sposato; Tel.: +39 3387623141; E-mail: laterradipiero@libero.it;
Sito: www.laterradipiero.it

Abbiamo conosciuto Eliseno Sposato e Marianna Sposato, entrambi soci di La Terra di Piero, associazione di Cosenza.
L’associazione è stata costituita ufficialmente nel 2011, anno in cui purtroppo morì Piero Romeo. Il nome scelto è infatti un modo per ricordarlo da parte di Sergio Crocco, l’attuale presidente, e altri suoi amici.

pozzo-centrafricaPiero, ci hanno raccontato, era molto legato al mondo del tifo organizzato del Cosenza Calcio e insieme a tanti altri sostenitori svolgeva attività nell’ambito del sociale.
Fu così che ebbe occasione di conoscere Padre Fedele Bisceglia che lo coinvolse nell’organizzazione di diverse attività sociali a favore dei poveri, tra cui la fondazione della prima “Mensa dei Poveri” ed in seguito “l’Oasi Francescana” struttura più ampia che oltre la mensa aveva annessi alloggi e ambulatorio medico. Negli 80′ poi Piero e Sergio ebbero modo di fare un’esperienza di volontariato in Rep. Centrafricana al seguito di una missione di Padre Fedele.

La terra di Piero si è costituita quindi con l’obiettivo di realizzare progetti di sviluppo, in Africa e a Cosenza, in omaggio alle passioni e allo spirito altruistico proprio di Piero.

Il primo progetto realizzato fu quindi la costruzione di un pozzo per l’acqua potabile ed un asilo nel villaggio di Paoua, in Rep. Centrafricana. In questi anni sono stati realizzati poi un altro pozzo e ampliato l’asilo. Segnaliamo che purtroppo però, a causa dell’attuale situazione di crisi ed alla guerra civile in cui è caduto il Paese africano, La Terra di Piero ha dovuto abbandonare il progetto.

Un altro asilo, con annessa scuola di cucito e refettorio sono stati poi realizzati ad Antananarivo, capitale del Scuola madagascarMadagascar, anche qui con il sostegno di Padre Fedele.

A Cosenza invece è stata finanziata la realizzazione (inaugurazione prevista nel 2016) del Parco Piero Romeo un parco giochi inclusivo di circa 1000 mq per ragazzi disabili e non. Tanti altri mini-progetti, interventi sono stati finanziati a favore di persone disabili della città.

In prospettiva futura l’obiettivo è avviare nuovi progetti in Africa. A breve infatti si intende costruire un castello d’acqua, ovvero una torre d’acqua che permetta l’irrigazione di diversi terreni agricoli nella zona di Thiès, villaggio a 150 km da Dakar, in Senegal.

In Italia La Terra di Piero organizza incontri, eventi ed altre iniziative di raccolta fondi.
Segnaliamo tra queste, la realizzazione di uno spettacolo-rassegna teatrale, “Conzativicci”, che ha visto il coinvolgimento di numerosi ragazzi disabili in qualità di attori non professionisti. Inoltre Sergio Crocco ha avuto occasione di pubblicare numerose raccolte di poesie in dialetto calabrese il cui ricavato è devoluto alle attività associative.
A breve uscirà una seconda commedia, “Foraffascino”.

tavola realizzata da Daniele Bigliardo disegnatore di Dylan Dog per il Parco Piero RomeoColoro che fossero interessati a collaborare con l’associazione, ci è stato detto, possono prendere contatto tramite i social network e il sito (www.laterradipiero.it). La terra di Piero è disponibile per ogni tipo di collaborazione possibile.

Abbiamo poi chiesto un messaggio. Il messaggio che Eliseno e Marianna ci lasciano è il motto dell’associazione, una frase di Piero: “Sono quelle cose che alla fine ti rimangono”.

Xlestrade ringrazia gli amici di La terra di Piero per aver accettato di conoscerci! Comprendiamo le distanze, auspichiamo però di rincontrarci lungo il percorso futuro!