browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Kamar Onlus

Logo Kamar white copiaReferente: Maria Concetta Brachino; Tel.: +39 3403562360; E-mail: info@kamaronlus.org;
Sito: www.kamaronlus.org

 

Xlestrade ha conosciuto Maria Concetta Brachino, attuale responsabile di Kamar Onlus.
Kamar è un’associazione di Roma che fu costituita, inizialmente, da un gruppo di 6/7 donne.
Fino al 2010, anno in cui divenne Onlus, aveva finalità culturali.
Il nome significa luna, in lingua araba.

l'attesa x le visiteLa modifica in Onlus, e delle relative finalità avvenne a seguito di un incontro, nel 2006, con una giovane suora burundese Suor Beatrice Kamariza, che, una volta laureatasi, decise di tornare in Burundi, nella provincia di Bururi, nel villaggio di Buta, nel sud del paese. Il suo obiettivo era aiutare le donne locali in difficoltà e il sogno era la costruzione di una sala parto per le donne che non avevano una gravidanza fisiologica e che dovevano percorrere 12 km a piedi per raggiungere il centro sanitario più vicino, con grave rischio per se stesse e per il bambino.
Fu così che chiese sostegno all’associazione.

I progetti realizzati in questi anni sono stati i seguenti:
– Costruzione e allestimento di una sala parto (maternité) inaugurata nel 2008 con annesso il centro vaccinale;
– Fornitura dell’apparecchiatura necessaria per le analisi di routine in gravidanza,analisi di routine per gli abitanti del villaggio, quali malaria ecc;
– Gruppo elettrogeno;
– Acquisto di un apparecchio per l’ecografia;
– Acquisto di attrezzi da costruzione necessari al muratore sia per la costruzione,che per la manutenzione della struttura e per la realizzazione di suppellettili, quali tavoli, panche, stenditoi ecc;
– Affiancamento alla struttura della maternité di un centro di primo soccorso da parte del servizio sanitario di Bururi;
– Costruzione di una cucina e di un inceneritore per il materiale infetto, impermeabilizzazione del tetto della struttura;
– Spedizione di materiale idraulico per la costruzione di 10 nuovi bagni (E’ difficile e molto costoso reperire materiale da costruzione di buona qualità in Burundi).

Da segnalare che il centro sanitario è stato riconosciuto dal Medico Provinciale come centro di primo livello del villaggio e delle colline circostanti.??????????????????????

Abbiamo poi chiesto quali sono i progetti futuri.
Maria Concetta ci ha detto che le idee sarebbero tante e che sono però le risorse ad essere limitate. Il principale obiettivo adesso è la costruzione di 6 bagni, la fornitura di piatti e stoviglie e iniziare un percorso di formazione in ambito sanitario, igienico e alimentare.
In prospettiva futura vi è l’intenzione di attivare percorsi di microcredito per le donne particolarmente bisognose del villaggio.

In Italia Kamar Onlus organizza eventi di raccolta fondi, tornei di burraco, mercatini, visite guidate, mostre fotografiche, e altre iniziative di autofinanziamento.

Xlestrade ha chiesto quali sono le possibilità di collaborare con l’associazione. Ci è stato detto che sono sempre disponibili ad accogliere nuovi volontari sia per il lavoro da sostenere qui in Italia ed anche per eventuali esperienze di gruppo in loco.
Ogni anno viene organizzato infatti un periodo in Burundi. Tra chi parte vi è sempre un muratore in grado di insegnare il mestiere ai ragazzi locali. L’associazione ha poi sempre bisogno di un idraulico che aiuti il muratore nella costruzione dei bagni e insegni la manutenzione per riparare i normali guasti che altrimenti rimangono tali fino al nostro ritorno in Burundi.

Abbiamo chiesto infine un messaggio da lasciarci.
Il messaggio è una frase, una linea guida di quello che è il percorso di Kamar Onlus.
“Aiutiamo i bambini del Burundi a nascere bene per crescere meglio”.

Noi ringraziamo Kamar per l’amicizia e per la disponibilità. La luna è ora un altro elemento parte della nostra strada!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Commento:

  1. M.Concetta Brachino

    Grazie Andrea per la disponibilità, a presto Concetta

Rispondi