browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Awutuman School

Referente: Cosmin Rovera; Tel.: +39 3927240800; E-mail: rovera.cosmin@gmail.com;
Sito: lorizzontetorino.wixsite.com/awutuman/

Abbiamo incontrato Cosmin Rovera, ideatore, referente della pagina Facebook Awutuman School.
Cosmin ci ha raccontato di come la pagina, e annesso sito internet, sia stata creata lo scorso mese di gennaio a seguito di un’esperienza di tre mesi da lui vissuta in Ghana.
Nel 2016 infatti ebbe occasione di diplomarsi in Operatore Tecnico e Servizio Socio Sanitario e decise di fare un’esperienza di volontariato all’estero. Dopo quindi una prima fase di ricerca entrò in contatto con l’associazione liberiana Pan African Center for Peace, ONG che opera sia in Liberia ma anche in altri Stati tra cui il Ghana.

Fu così che partì, il primo ottobre 2016.
In loco ha avuto occasione di conoscere la realtà e la cultura locale e di viaggiare per diversi villaggi. Si fermò però in particolar modo nel villaggio di Awutu Bawjiasi, ospite di una famiglia reale locale.

Ad Awutu Bawjiasi Cosmin ha trascorso tre mesi in attività di volontariato, animazione ed educazione all’interno della locale scuola, la Awutuman School, che ospita circa 200 bambini tra i 3 e i 16 anni.
Al ritorno in Italia ha deciso così di iniziare a diffondere la realtà locale con l’obiettivo di sostenere le attività della scuola attraverso sia una raccolta fondi sia con la ricerca di volontari, persone interessate a fare un’esperienza in loco.
In collaborazione con il villaggio, con gli abitanti del luogo, ambisce quindi a fungere da referente e, in prospettiva futura a contribuire alla realizzazione di progetti, tra cui la costruzione di un orfanotrofio.

Abbiamo chiesto poi a Cosmin di raccontarci cosa lo ha colpito maggiormente nella sua esperienza.
A colpirlo maggiormente è stata sicuramente la situazione di povertà in cui la popolazione vive ma anche il loro sorriso, la loro capacità di essere sempre ospitali, altruisti nonostante le difficoltà.
Infine, il suo consiglio per chi volesse fare un’esperienza come la sua è quello di provarci, crederci, perché è anche un’occasione per crescere tantissimo.

Il messaggio finale che ci lascia è un pensiero, un’immagine di felicità: “Delle piccole cose occorre fare tesoro, sono quelle che ci rendono felici”.

Xlestrade ringrazia Cosmin per averci contattato! Ci auguriamo di riuscire a sostenere davvero le sue attività, i suoi progetti futuri! “Passo dopo passo”, sulla strada della felicità!